Apecchio e il suo territorio

É situato in Provincia di Pesaro e Urbino sull’Appennino umbro-marchigiano, al con ne tra Marche e Umbria ed è attraversato dai fiumi Biscubio e Menatoio. Ha una estensione di 103 Km² ed è il settimo della Provincia di Pesaro e Urbino.

Il rilievo dominante è quello di Monte Nerone 1526 m s.l.m. Il territorio è caratterizzato da una morfologia contrassegnata da medie colline ricoperte da estesi boschi che si alternano a verdeggianti prati, solcati da profonde vallate dove scorrono i numerosi corsi d’acqua alcuni di tipo sulfureo.
A due passi dal paese le frazioni di Osteria Nuova, Pian di Molino, Colombara, Serravalle di Carda, Valdara, San Martino del Piano.

«É un piccolo quieto paradiso posto al crocevia tra le Marche e l’Umbria. Fu il rifugio di molte civiltà: si chiama Apecchio.É un paese antichissimo.

Di qui passarono gli Umbri, i Romani, i Longobardi, gli uomini dello Stato pontificio…»

(Angelo Savorelli, in “Corriere della Sera”, agosto 1988)

Serravalle di Carda

Antico e piccolo borgo, posto a 750 m s.l.m, è arroccato su una pendice del Monte Nerone da dove domina sul leggendario Corridoio Bizantino con invidiabile esposizione a mezzogiorno.
Dalla vetta del Monte Nerone, dove in alcune giornate particolarmente limpide si vede la costa croata, il sorgere del sole è spettacolo unico ed incantevole.
Tonificanti e belle escursioni a piedi o a cavallo per tutto il Nerone, alle sue grotte, ai ruderi del Castello della Carda, al mulino ad acqua, alla pineta della Serra di Acquapartita, al Rio Vitoschio e in tanti altri luoghi dove il tempo scorre con altro ritmo.
Principale attività di questo antico borgo rurale è il turismo, si trova infatti sulla strada che giunge alla cima del monte Nerone e alle piste da sci mentre d’estate è il punto di partenza ideale per gli appassionati di trekking o delle escursioni a cavallo e mountain bike.
L’ospitalità è garantita da strutture alberghiere, agriturismi, country house e case vacanza; a queste si aggiungono diversi e rinomati luoghi di ristoro dove poter gustare i piatti tipici dell’entroterra marchigiano.
Camminando per le vie del piccolo borgo di montagna scoprirete bellissimi murales. Iniziativa intrapresa dal 2007 con la realizzazione di un’opera all’anno (per la durata di un decennio) che raccontano alcuni momenti o episodi di vita quotidiana.

Apecchio Ponte medioevale

Apecchio Ponte medioevale

Ponte Medioevale a schiena d'asino detto "di Ghighetta" sec. XIV

    Serravalle di Carda

    Serravalle di Carda

    Serravalle di Carda, alle pendici del Monte Nerone 800 metri slm

      Apecchio foto aerea

      Apecchio foto aerea

      Foto aerea del borgo medioevale di Apecchio

        Valdara

        Valdara

        Panorama di Valdara. 614 metri slm

          palazzo Ubaldini

          palazzo Ubaldini

          Palazzo Ubaldini di Apecchio progettato da Francesco di Giorgio Martini su commissione di Ottaviano Ubaldini. sec. XV

            Monte Nerone

            Monte Nerone

            Domina sul territtorio il massiccio del Monte Nerone 1526 metri slm

              Colombara

              Colombara

              Colombara, il mappamondo della Pace costruito interamente a mano in legno da Orfeo Bartolucci e inaugurato nel 1988. ha un diametro di 10 metri. Al momento non aperto al pubblico.

                Lago dei Gabbiani

                Lago dei Gabbiani

                Il lago dei Gabbiani, vicinissimo al capoluogo, è sovrastato dal duo antico ponte da poco restaurato.